730 precompilato

Il 28 Novembre 2014 è stato pubblicato il D.Lgs sulla Semplificazione fiscale, il 730 precompilato determinerà per tutti i Caf un nuovo modello organizzativo con delle responsabilità più rilevanti rispetto alla precedente gestione.

Richiedi informazioni sulla soluzione

 

Il modello 730 precompilato interesserà tutti i contribuenti che percepiscono redditi di lavoro dipendente e assimilato e i pensionati.

La dichiarazione precompilata, verrà messa a disposizione telematicamente dall’Agenzia delle Entrate entro il 15 aprile di ogni anno e conterrà le informazioni disponibili nell’Anagrafica tributaria con l’aggiunta dei dati trasmessi dalle Banche, Intermediari finanziari, Enti Previdenziali e i dati contenuti nei CUD elaborati dai Sostituti d’imposta. Inoltre, dal 2016, verranno riportate anche le informazioni relative alle spese sanitarie. 

Il contribuente, per l’invio della propria dichiarazione, potrà decidere se accettare la dichiarazione precompilata dall’Agenzia, anche apportando modifiche direttamente sul sito dell’Agenzia delle Entrate, oppure inviare la dichiarazione, attraverso il CAF o un professionista abilitato o il Sostituto che presta l’assistenza fiscale.

La nostra soluzione sarà implementata nei vari aspetti che coinvolgono: l’interazione con l’Agenzia delle Entrate, l’acquisizione e la gestione del 730 precompilato rilasciato dall’Agenzia dell’Entrate, la gestione del “visto pesante”, la gestione dei 730 rettificativi da inviare entro il 10 Novembre, l’archiviazione documentale, i processi organizzativi, la fase di controllo e gestione dichiarazioni e il sistema di formazione integrato.